Saturday, February 28, 2009

Come va?



Un amico ci ha scritto una email ricordandoci come il vero schiavo non sia quello che porta la catena al piede, bensi' colui che non e' piu' capace di immaginarsi la liberta':

A chi mi domanda "come va?", rispondo che per quanto la situazione non sia mai stata brillante, forse, tutto ciò sta peggiorando:
- ci tolgono l'acqua. Dal 1 Gennaio ed entro il 2010 comincera’ il processo di privatizzazione (o come dicono, "liberalizzazione") per spartire il bottino che ne deriva;
- ci tolgono la giustizia. Smantellano la magistratura, non permettono la "class action" e tappano la bocca a chi osa parlare (De Magistris, Forleo, Genchi...) e a chi osa pubblicarne la notizia;
- ci tolgono la Costituzione. Con i continui tentativi di manipolarla a piacere di pochi, attribuendole vetustà e, recentemente, origini sovietiche;
- ci tolgono l'istruzione (quindi la capacità intellettiva). Dal 31 Dicembre scorso sono migliaia gli insegnanti precari rimasti a casa. I bambini imparano tutto da TV a colpi di pubblicita’, perche’ i genitori quando hanno un lavoro sono impegnati a fare straordinari;
- ci tolgono la ricerca: i ricercatori meritevoli vivono come topi negli scantinati, mentre i baroni vegetano ai piani alti, sponsorizzando e attorniandosi di "figli, mariti, mogli e nipoti", spesso incompetenti;
- ci tolgono la politica. Da decenni è negato l'accesso ai giovani, a causa di una vecchia oligarchia spesso indagata, prescritta o condannata. Ci è stato addirittura tolto il diritto di eleggere direttamentetra i candidati;
- ci tolgono la pace. Il nostro Paese produce e finanzia armi e cosiddette "missioni di pace", in barba all'art.11 della Costituzione. Aprendo un conto corrente o comprando della frutta al mercato, finanziamo una guerra;
- ci tolgono la salute. Oltre a farci respirare aria velenosa e mangiare cibi contaminati, stanno disseminando inceneritori per tutto il paese (anziché ridurre, riusare, riciclare e trattare a freddo i rifiuti);
- ci tolgono il denaro pubblico. Oltre ad averci tolto la sovranita’ monetaria schiavizzandoci, creano debito pubblico con investimenti enormi su treni ad altà velocità, rigassificatori, centrali nucleari, ponti, grattacieli e inceneritori, a costi tripli rispetto al resto d’Europa, esclusivamente per gli interessi economici di pochi;
- ci tolgono il lavoro (e la dignità). Dopo averlo reso precario, dopo aver causato disastri economici globali, i dirigenti continuano a intascare dividendi, bonus e buone uscite milionarie mentre i nostri salari restano inalterati, cosi’ da privatizzare i profitti e nazionalizzare le perdite.
- ci tolgono la libertà. Ci censurano e filtrano internet, TV e informazione. Siamo controllati da ronde con pericolosa finalita’e non possiamo scegliere nemmeno come morire.
- ci tolgono la spiritualità. Non piu’ fatto personale come dovrebbe essere, ma affidata ad società di intermediazione immobiliare detta "chiesa";
- ci tolgono la fratellanza. Sempre più individualisti. Siamo orgogliosi possessori dei nostri televisori, cellulari, iPod ed automobili, ma non conosciamo i vicini di casa.

7 comments:

davide said...

giusto giusto, condivido

Alex said...

Non sono daccordo per quanto riguarda il fatto che "ci tolgono" spiritualita' e fratellanza.
Almeno che uno non sia un completo idiota, spiritualita' e fratellanza sono ancora delle decisioni che son nelle nostre possibilita'.

non vedo perche' se io non mi preoccupo di chi sia il mio vicino di casa e passo il tempo difronte al mio flat screen TV o a fare altre baggianate, perche' sia copla di qualc'unaltro.

e rifletterei anche sul fatto che: "ci fanno questo e ci tolgono quello". in parte e' vero, ma bisogna anche svegliarsi ed agire di conseguenza e utilizzare le regole del gioco a proprio vantaggio. protestare non e' sufficiente.
la "rivoluzione francese" non si ripetera' piu'. non si puo piu' assaltare il palazzo urlando con i forconi in mano.

Anonymous said...

E le microcriminali truffe?Da sole non sono nulla, insieme sono una enormità.Che c.... fa il governo?
Agli utenti telecom, ma anche ad utenti suoi concorrenti, arriva un avviso in cui l'azienda conferma quanto è stato dichiarato da contatti intercorsi, di attivare alice voce.NON ABBIAMO E NON HO MAI, fatto richiesta di quel servizio, però se non vogliamo vederci appioppata chissà quale cifra, bisogna inviare raccomandata di disdetta.E questo dovrebbe essere un paese civile e democratico.Come si fa ad avere da un ladro, qualcosa di giusto?E' mai possibile lasciar correre questi fatti in un paese civile?Adesso sì, in italia si può anche fare di peggio, purchè si evadano tasse di miliardi, fai una strage ecc.Guai ad evadere per pochi soldi, ti fanno un c...così.

Andrea said...

Diciamo che ci hanno tolto soprattutto il gusto di vivere...

miciotigre said...

Alex, capisco quello che dici, ed e' vero, ma purtroppo solo una piccola percentuale della gente pensa e agisce liberamente. Purtroppo il sistema in cui viviamo, basato su pubblicita' e propaganda, ha rimbecillito tutti, e ha tolto al 95% della gente anche quelle cose, pur avendo la liberta' di scelta.

marco severi said...

sono d'accordo con tutti voi.
indignarsi non e`1 piu` sufficiente
protestare non e` piu` sufficiente.
Bisogna cambiare il nostro modo di vita

giuliano said...

grazie per il post mi sto` interessando alla moneta complemetare . Sto` guardando con interesse il programma dell Scek in lombardia.
E` un' idea ardita ma mi sembra l'unica soluzione disponibile alla crisi monetaria.
Grazie ragazzi